v2.0
Search
K

Validazione, pubblicazione e modifica di un servizio

Per creare un servizio bisogna accedere al back office di IO (da developer portal o da Area riservata) e utilizzare l'interfaccia o l'integrazione tramite API. In ogni caso, è necessario compilare la scheda servizio e procedere con l'invio in revisione del servizio.
Per scoprire come farlo, vai alla guida tecnica -->
Il Developer Portal verrà dismesso
Il Developer Portal è ancora in funzione, ma verrà dismesso nei prossimi mesi in favore del back office a cui si accede tramite l'Area Riservata. Il processo di migrazione sarà graduale e gli enti avranno tutto il tempo per passare al nuovo portale.

Revisione e validazione

I servizi creati passano per un processo di revisione che consente di garantirne la qualità. Questi, quindi, possono essere pubblicati solo se considerati validi, ovvero se rispettano i requisiti tecnici e di contenuto indicati in questo manuale operativo.
Un servizio non verrà approvato, tra gli altri casi, se:
La descrizione non è significativa
Se il servizio ha un titolo e una descrizione che non hanno correlazione, o una descrizione che non è significativa, non verrà approvato.
❌ Un esempio da non seguire:
TARI
Il servizio consente ai cittadini di ricevere aggiornamenti sulle attività svolte dal comune.
Il servizio è un duplicato
Se il servizio coincide in parte o in toto con un altro servizio dell'ente già pubblicato su IO, non verrà approvato.
❌ Lo stesso ente non può esporre su IO due diversi servizi che riguardano la TARI, come per esempio Emissione pagamento TARI e Avviso scadenza pagamento TARI

Modifica

L'ente può modificare una scheda servizio in ogni momento, sia essa in stato di bozza o attiva e pubblicata sull'app.
Il servizio passa di nuovo per una validazione dopo essere modificato, così da garantirne la qualità.