Stati delle agevolazioni
Le agevolazioni caricate dagli Operatori tramite il Portale, possono avere uno dei seguenti stati: bozza, in test, test superato, test fallito, pubblicata, sospesa, scaduta. Lo stato è visibile dalla sezione Agevolazioni del Portale, nella tabella riepilogativa delle agevolazioni caricate.
Lo stato bozza si riferisce alle agevolazioni compilate, ma non ancora pubblicate dall’Operatore, e quindi non ancora visibili nell’App IO. Per esempio, le agevolazioni proposte dall’Operatore in fase di convenzionamento, verranno inizialmente visualizzate sul Portale con lo stato di bozza, per permettere agli Operatori di completare gli interventi tecnici necessari a riconoscerle (es. formazione del personale delle casse, integrazione API, ecc).
Le agevolazione degli operatori online assumono lo stato in test quando l'operatore richiede al Dipartimento di verificarne il funzionamento, prima di procedere alla pubblicazione. Il test è obbligatorio e si traduce in un tentativo di acquisto secondo la modalità di riconoscimento dell'agevolazione scelta dall'operatore realizzato:
  • in autonomia dai referenti tecnici del Dipartimento per codici statici, lista di codici e landing page;
  • in collaborazione con l'Operatore per modalità API.
L'esito del test può essere positivo o negativo. Quando l'esito viene registrato sul Portale, le agevolazioni passano allo stato:
  • Test superato, se il test ha avuto esito positivo. Da questo momento l'Operatore può procedere alla pubblicazione dell'agevolazione in qualunque momento, entrando nella tab Agevolazioni, aprendo l'agevolazione in questione e cliccando "Pubblica";
  • Test fallito, se il test ha avuto esito negativo. Il Dipartimento comunicherà la motivazione e l'operatore potrà procedere alle opportune modifiche (sul portale o sui propri sistemi) e richiedere un nuovo test.
Lo stato pubblicata identifica le agevolazioni che sono visibili nell’App IO. La prima volta che un Operatore (che opera online) pubblica un’agevolazione, viene visualizzato un alert di conferma che chiede conferma dell’effettivo completamento delle procedure tecniche necessarie. L’Operatore può volontariamente riportare l’agevolazione in stato bozza o cancellarla nel caso di errori. La pubblicazione termina o per il raggiungimento della naturale scadenza dell’agevolazione o per sospensione operata dal Dipartimento.
Lo stato sospesa: il Dipartimento potrà, in ogni caso, durante il corso della Convenzione, sospendere una o più agevolazioni pubblicate e visibili nell’App IO che risultino non conformi a quanto dichiarato o perché applicate dall’Operatore in modo tale da renderle irrisorie o fittizie o comunque in contrasto con il contenuto o lo spirito del Programma, ovvero laddove vengano individuate come tali, in conseguenza delle segnalazioni pervenute dai Beneficiari o dei controlli svolti. La sospensione ha come conseguenza che le agevolazioni contrassegnate non saranno temporaneamente visibili nell’App IO. L’Operatore riceverà un’e-mail relativa alla sospensione in cui visualizza il motivo della sospensione. Per poter rendere di nuovo visibile l’agevolazione, l’Operatore dovrà modificarne i dettagli come richiesto e poi ri-pubblicarla.
Lo stato scaduta viene assegnato automaticamente dal sistema alle agevolazioni che raggiungono la loro scadenza naturale. L’Operatore viene avvisato, tramite un’e-mail all’indirizzo del referente, della scadenza dell'agevolazione. Le agevolazioni scadute non sono più visibili sull’App IO. Per rendere nuovamente visibile un’agevolazione scaduta, l’Operatore può modificarne la data di scadenza e ri-pubblicarla.
Copy link