SANP 3.3.0
Search…
⌃K
Links

Tributi multi-beneficiario

Gli attuali workflow di pagamento attivati sulla piattaforma pagoPA si prefiggono, inoltre, i seguenti scopi:
  • poter gestire con un unico avviso anche i casi in cui l’importo pagato sia accreditato, in quota parte, su conti di diversi Enti beneficiari (c.d. ente multi-beneficiario);
  • fornire a tutti gli Enti Beneficiari le stesse informazioni, e notifiche, previste per l'EC che emette l'Avviso.
Si indicano, a puro titolo indicativo e non esaustivo, altri casi d'uso previsti dalla piattaforma pagoPA:
  • avviso il cui importo sia accreditato totalmente su un solo conto dello stesso Ente beneficiario che ha creato la posizione debitoria (c.d. ente mono-beneficiario mono-versamento);
  • unico avviso il cui importo sia accreditato, in quota parte, su conti diversi dello stesso Ente beneficiario che ha creato la posizione debitoria (c.d. ente mono-beneficiario multi-versamento multi-iban);
  • unico avviso il cui importo sia accreditato su un unico conto dello stesso Ente beneficiario che ha creato la posizione debitoria ma suddiviso in più transfer all'interno della response della paGetPayment (c.d. ente mono-beneficiario multi-versamento multi-taxonomy);
  • avviso il cui importo sia accreditato totalmente su un solo conto dell'Ente beneficiario, diverso dall'Ente che ha creato la posizione debitoria (c.d. caso SUAP mono-beneficiario);
  • unico avviso il cui importo sia accreditato, in quota parte, su conti di diversi Enti beneficiari, tra cui non figura l'Ente che ha creato la posizione debitoria(c.d. caso SUAP multi-beneficiario);
Si ricorda che tutto ciò che è compatibile con i controlli sintattici e semantici, best practice, indicatori di qualità e tutte le altre indicazioni di funzionamento della piattaforma pagoPA previste dal presente documento deve essere considerato lecito.