SANP 3.6.1
Search
K
Links

Modello Dati

Gestione posizioni debitorie

La posizione debitoria (PD) ha le seguenti relazioni
  • Una PD è collegata a un debitore (Deb) . Se esiste un Deb esiste almeno una PD ad esso collegata.
  • Una PD può avere più opzioni di pagamento (OdP). Ne esiste almeno una. Una OdP è collegata ad una sola PD.
Ad esempio, una delle opzioni più comuni di pagamento per un tributo annuale sono:
  • rata unica
  • prima rata
  • ...
  • n-esima rata
  • Una OdP può avere più versamenti, tanti quanti gli Enti Creditori (EC) a cui deve afferire. Ne esiste almeno uno. Un versamento è collegato ad una sola OdP.
Ad esempio, una opzione di pagamento potrebbe avere la seguente suddivisione:
  • pagamento monobeneficiario, con singolo versamento (1 EC, 1 versamento)
  • pagamento monobeneficiario , con più versamenti (1 EC, n versamenti)
  • pagamento multibeneficiario (n EC, n versamenti)
  • una combinazione dei punti precedenti ( n EC, m versamenti con m>n)

Schema logico (ER)

Posizione Debitoria (PD)

Ad alto livello una posizione debitoria ha le seguenti caratteristiche
  • IUPD : identificativo univoco posizione debitoria
Un suo possibile formato potrebbe essere: < CodiceFiscale EC + UUID >
E' onere dell’EC la creazione dello IUPD e assicurarsi della sua univocità. Compito del servizio è garantirla ( check dell’univocità dell’IUPD nel sistema pagoPa ) avvisando in caso contrario avvisare l’EC.
  • Ente Creditore - Codice Fiscale dell’ente creditore “gestore” della PD.
  • Anagrafica Ente Creditore - (ragione sociale, dipartimento, ufficio, …)
  • Data di Validità (start)- data da cui è valida e pagabile la PD
È responsabilità dell’EC gestire la PD e ogni informazione ad essa associata, ivi compresa la data di validità.
  • Data di pubblicazione - data in cui la PD è pubblicata sul sistema
  • Scadenza[flag]: indica se la PD è da invalidare alla scadenza oppure no

Debitore

Ad alto livello un debitore ha le seguenti caratteristiche
  • Tipo: indica se è una persona fisica o giuridica
  • Identificativo: Codice Fiscale (o anche partita iva in caso di persona giuridica) del debitore
  • Indirizzo [optional] : Città, provincia, indirizzo, etc.
  • Email [optional]
  • Numero di telefono [optional]

Opzione di Pagamento (OdP)

Ad alto livello un'opzione di pagamento ha le seguenti caratteristiche
  • IUV - Identificativo Univoco Versamento, univoco per ogni OdP sarà l’identificativo utilizzato dal NodoSPC per il pagamento
  • Ente Creditore - CF dell’ente creditore “gestore” della PD. Insieme allo IUV permette di identificare univocamente un pagamento.
  • Importo - importo previsto per l’OdP.
  • Descrizione - breve descrizione del contento della OdP (es: nel caso di riduzione potrebbe essere “Riduzione del 30% se pagamento effettuato entro 7gg dall’emissione della PD“ )
  • Rata [flag] - indica se l’opzione è parte di un pagamento rateale. In caso di pagamento rateale la PD associata è da considerarsi “pagata” solo quando tutte le rate sono pagate.
  • Data di scadenza (end) - data entro cui è pagabile la OdP
  • Meta-Dati [optional] - array per permettere agli EC di inserire informazioni utili ai loro bisogni, tipicamente relativi alla riconciliazione contabile, allineamento programmi gestionali, etc. Dovrà avere una dimensione limitata ed esplicita (con relativo msg di errore in caso di saturazione)

Versamento

Ad alto livello un versamento ha le seguenti caratteristiche:
  • Id versamento: identificativo (progressivo) di un versamento all’interno di una OdP
  • Ente Creditore: ente beneficiario del versamento
  • Importo: importo previsto per il versamento
  • Causale versamento: Causale del singolo versamento
  • Tassonomia: Tassonomia del servizio associato al versamento.
  • IBAN: IBAN su cui verra riversato l’importo.

Pagamento spontaneo

Possiamo considerare il Pagamento Spontaneo come un “caso particolare” di una Posizione Debitoria che viene creata al momento della richiesta da parte dell'utente.
In caso di pagamento spontaneo:
  • Una OdP corrisponde alla richiesta di Pagamento Spontaneo (PS).
  • Ad una OdP potranno essere associati più possibili versamenti (in base alla tipologia di pagamento spontaneo).
  • La PD collegata alla OdP avrà solo quella OdP.
  • Un CIT potrà avere una o più PD (se esiste un CIT nel sistema ne esiste almeno una).

Sottoscrizione ai servizi di pagamento spontaneo (schema logico)

Un Ente Creditore , aderente alla gestione dei pagamenti spontanei, può aderire a più servizi. La disponibilità dei servizi dipende dal catalogo dei servizi della piattaforma pagoPA.
Alcune proprietà rilevanti delle relazioni in questione sono riportate in seguito.

Ente Creditore

  • identificativo: Codice fiscale dell’ente creditore “aderente” gestione dei servizi di pagamento spontaneo
  • ragione sociale: La ragione sociale dell’Ente creditore.

Servizio

  • idServizio: identificativo del servizio, come definito dalla piattaforma pagoPa con il catalogo servizi
  • nome: nome del servizio
  • descrizione: descrizione del servizio
  • proprietà del servizio: per gestire le caratteristiche specifiche del servizio
  • tassonomia: tassonomia del servizio
Nel caso in cui l'Ente Creditore avesse necessità per un servizio specifico di gestire opzioni di pagamento particolari che prevedono azioni specifiche per il recupero dei dati, la piattaforma GPS mette a disposizione di Enti Creditori e Intermediari Tecnologici la possibilità di esporre un servizio per la creazione di una opzione di pagamento ad-hoc. Tale servizio verrà invocato dalla piattaforma GPS per recuperare l'opzione di pagamento in fase di creazione della posizione debitoria.
Tale servizio può essere configurato mediante la valorizzazione di due properties che fanno parte dell'entità servizio:
endpoint: URL servizio per il recupero dell'opzione di pagamento
basePath: context root del servizio per il recupero dell'opzione di pagamento
Nel caso in cui dovesse sorgere questa esigenza, PagoPA fornirà tutte le specifiche per l'implementazione del servizio.

Enrollment (sottoscrizione al servizio)

  • IBAN: IBAN su cui incassare i pagamenti spontanei generati per uno specifico servizio
  • nome ufficio: ufficio di riferimento per lo specifico servizio
  • causale versamento: causale versamento da assegnare ai pagamenti spontanei generati per uno specifico servizio

Bollettino Postale PA

Se l'EC dispone di almeno un conto corrente postale per gli incassi è necessario che segua quanto indicato in Bollettino Postale PA per la creazione della PD.