SANP 3.3.0
Search…
⌃K
Links

Riconciliazione contabile

L’EC deve concludere il ciclo di vita del pagamento verificando che il flusso bancario corrisponda al rendicontato, per fare ciò usa l'identificativo del flusso di rendicontazione inserito nella causale del riversamento associandolo al corrispondente flusso di rendicontazione scaricato dalla piattaforma pagoPA. Dopo tale procedura rimane la parte in cui gli importi, una volta verificati, devono essere imputati alle corrette voci di bilancio, in modo da poter fare le reversali e concludere la procedura di riconciliazione contabile.
Per far transitare sulla piattaforma pagoPA le informazioni utili alla riconciliazione contabile è necessario sfruttare la struttura dei metadata disponibile nelle primitive paGetPayment vers. 2 e paSendRT vers. 2.
Per un corretto e standardizzato utilizzo dei metadata è stato creato un apposito Dizionario dei metadata, in cui è presente una sezione dedicata alla riconciliazione contabile.
  • nella response alla richiesta di attivazione del pagamento, che giunge all’EC per mezzo della paGetPayment vers.2, è possibile inserire i metadata per ogni singolo transfer;
  • tramite la primitiva paSendRT vers. 2, che viene inviata agli n EC interessati al pagamento tramite i loro Partner/Intermediari Tecnologici, vengono inoltrati i metadata che erano stati inseriti nella paGetPayment vers. 2 response;
  • la paSendRT vers. 2 viene inoltrata
    • alla stazione dell'EC primario, da cui è stato attivato il pagamento;
    • alle stazioni di tutti gli EC configurate come broadcast;
Sfruttando tale flusso ogni software degli EC coinvolti nel pagamento potrebbe ricevere la paSendRT vers. 2 e utilizzare il contenuto dei metadata per gestire la riconciliazione contabile.